top of page

Stefano Zambon porta EASI alla vittoria al 3° Rally Costa del Gargano

29.04.2024 – È di una vittoria assoluta e di due vittorie di classe il bottino portato a casa lo scorso weekend dalla scuderia EASI, impegnata al 40° Rally della Marca valido per il Trofeo Italiano Rally e per la Coppa Rally di Zona 4, al 2° Rally della Marca Storico, al 3° Rally Costa del Gargano valevole per la Coppa Rally di Zona 8 e al 57° Rallye Elba, gara inaugurale dell’International Rally Cup.

3° RALLY COSTA DEL GARGANO

Stefano Zambon e Gabriele Romei hanno dominato il 3° Rally Costa del Gargano (27-28 aprile) a bordo della Citroën C3 WRC del team Gino Rally Invest. I due hanno condotto la gara dal primo all’ultimo metro, con il pilota veneto che ha conquistato il suo secondo successo stagionale dopo la vittoria al Motors Rally Show Pavia.

40° RALLY DELLA MARCA

Rudy Andriolo e Manuel Menegon hanno colto il 13° posto assoluto a bordo di una Skoda Fabia Rally2 evo del team Delta Rally. L’equipaggio di casa è stato il più veloce nello shakedown e ha vinto l’ultimo passaggio sul Mostaccin, ma una foratura nel corso della prima prova speciale gli ha impedito di lottare per il podio assoluto.

Prima vittoria di classe in carriera per Elia Signor e Luca Altoè, che a bordo della Renault Clio Rally5 del team FR New Motors hanno condotto dall’inizio alla fine la corsa: i due hanno vinto anche cinque delle sette prove speciali in programma.

Sempre in Rally5, Matteo Scalet e Melania D’Agostino hanno colto la terza posizione. I due, a bordo di una Renault Clio Rally5 del team RB Motorsport, sono riusciti a recuperare dalla quarta alla terza posizione con una rimonta che ha permesso loro di sfiorare anche la seconda piazza, alla fine sfuggita per appena 8”6.

Seconda posizione di classe per Roberto Scopel, al via insieme ad Andrea Prevedello a bordo di una Renault Clio Williams A7 curata da RS Service. Il pilota di Possagno, al ritorno sulla vettura a due anni di distanza dall’ultima volta, ha pian piano preso confidenza con l’auto fino a vincere le ultime due prove speciali.

Buona la prima per Emanuele De Lazzari, al debutto nei rally: accanto a Dany Silotto e a bordo della Peugeot 106 N2 del team PR2 Sport, il giovane ha condotto una gara che lo ha visto crescere costantemente.

Ritiro dovuto a un problema tecnico per Antonio Camazzola ed Ermanno Forato, che si sono dovuti fermare nel trasferimento verso la quinta prova speciale quando stavano conducendo la classe A5 sulla sua Peugeot 106 Rallye.

2° RALLY DELLA MARCA STORICO

È terminata nel corso della prima prova speciale la gara di Matteo Bergamo e Giorgio Simioni, usciti di strada a bordo della loro BMW M3 E30 dopo essere stati traditi dal fondo viscido del primo Monte Cesen.

57° RALLYE ELBA

Quattordicesima posizione assoluta per Jacopo Facco e Nicola Doria, che a bordo di una Skoda Fabia Rally2 evo curata dal team Delta Rally erano alla loro prima presenza sull’isola d’Elba. Il loro risultato finale, frutto di una gara molto costante, avrebbe potuto essere migliore senza una penalità di un minuto comminata loro per il mancato rispetto di una Slow Zone. Dominio in K10 e fra le vetture a trazione anteriore per Andrea Crugnola e Andrea Sassi, con il campione italiano in carica che sulla Peugeot 106 Maxi K10 del team SMD Racing è riuscito a battere anche le più performanti Rally4 confermandosi l’uomo da battere nella lotta fra le 2RM.

È iniziata con un terzo posto di classe la stagione nell’IRC di Nicola Dall’Osto e Silvia Croce. I due, reduci dalla vittoria della Coppa Italia a bordo della loro Renault Clio RS N3, hanno condotto una gara solida e in crescendo, che ha permesso loro di tenersi sempre sul podio.




留言


bottom of page