top of page

EASI sul podio con Nicola Sartor e in trionfo con Di Pietrofra le 2 Ruote Motrici al 70° Sanremo

Il terzo posto di Nicola Sartor e Lorenzo Mattucci ha messo la ciliegina sulla torta al ritorno nella massima serie tricolore del pilota bellunese, che non vi correva da nove anni. Sartor, a bordo di una Skoda Fabia Rally2 evo di Delta Rally, ha guadagnato il podio al termine di una gara strepitosa in cui è riuscito a conquistare il terzo gradino del podio fin da metà gara senza più lasciarlo, anzi guadagnando sempre di più sui rivali diretti.


Seconda vittoria consecutiva nel CIAR 2RM per Gabriel Di Pietro e Andrea Dresti, che con la Peugeot 208 Rally4 del Lion Team sono riusciti a conquistare la classifica di campionato nella gara sanremese. Dopo una battaglia incessante, Di Pietro ha preso il largo all’inizio del secondo giro di prove scappando via agli avversari e conquistando una vittoria di grande rilevanza. Il successo gli ha permesso di scalare tre posizioni nella classifica di campionato, che ha chiuso al quarto posto.

Peggio è andata ad Andrea Crugnola e Pietro Elia Ometto, che hanno dovuto alzare bandiera bianca nel corso della seconda prova speciale. Dopo aver vinto la classe Rally4 nella prova d’apertura a Bajardo (i campioni italiani 2023 guidavano una Peugeot 208 Rally4 del team SMD), l’equipaggio scudettato ha subito la rottura delle colonnette dell’anteriore sinistra, il che li ha portati a un’uscita di strada e al conseguente ritiro.

Quarto posto nella GR Yaris Rally Cup per Jacopo Facco e Nicola Doria, che sulla Toyota GR Yaris R1T4x4 Naz del Promo Racing Team hanno colto un piazzamento che li tiene ancora pienamente in corsa per la vittoria finale. Facco, che ha recuperato dal sesto posto di campionato fino a chiudere a un passo dal podio, oggi ha appena tre punti di ritardo dalla testa del campionato quando manca ancora una gara al termine, l’ACI Rally Monza di inizio dicembre.



Comments


bottom of page